The Last of Us Parte 2 verrà rinviato per coronavirus?

The Last of Us

Da qualche settimana a questa parte, oramai, la stretta del coronavirus sul mondo intero, e nello specifico sull’ Italia, si è fatta più forte e problematica. Il pianeta è in apprensione, e giorno dopo giorno i numeri del contagio descrivono un quadro sempre più preoccupante. Una situazione che sta creando disagi a più livelli e altitudini, e anche il settore videoludico sta iniziando a risentirne. E dire che il 2020 avrebbe dovuto essere un anno memorabile per questo campo: nei prossimi mesi, infatti, avrebbe dovuto imporsi la nuova generazione videoludica, con le attesissime Play Station 5 e Xbox Series X. Le console rischiano però di slittare al 2021, e sorte analoga potrebbe toccare ad alcuni dei titoli che dovrebbero giungere da qui ai prossimi tempi. Tra questi c’è anche The Last of Us Parte 2, esclusiva PS4 al momento prevista per maggio.

The Last of Us Parte 2 per il momento è confermato per il 29 maggio, ma chiaramente è impossibile immaginare adesso cosa potrebbe succedere da qui ai prossimi due mesi. A rivelarlo, tramite il proprio profilo Twitter, è il celebre Jason Schreirer, che conferma come entro poche settimane l’emergenza del covid-19 comincerà a produrre dei ritardi nelle uscite del settore videoludico.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*