The Last of Us 2 è stato rinviato in via ufficiale

The Last of Us

La notizia era nell’aria già da qualche tempo a questa parte, ma adesso, sfortunatamente, è giunta anche l’ufficialità. L’uscita di The Last of Us 2, uno dei videogiochi in assoluto più atteso del 2020, è stata rinviata a data da destinarsi. Le motivazioni sono quelle che tutti, più o meno, possono immaginare in questo momento: l’emergenza causata dalla deflagrazione del coronavirus, una pandemia che si sta diffondendo in maniera sempre più rapida e preoccupante in ogni angolo del globo, e che per ora sta colpendo soprattutto gli Stati Uniti.

Il titolo avrebbe dovuto effettuare il proprio esordio a partire dal prossimo 29 maggio, ma Sony e Naughty Dog hanno ritenuto che al momento non vi fossero le condizioni necessarie per lanciarlo sul mercato. D’altronde, è un momento di enorme difficoltà anche per numerosi sviluppatori, che di punto e in bianco, con tutti i limiti e i disagi del caso, si sono trovati costretti a riprendere il proprio lavoro da casa. E nonostante la buona volontà e la possibilità di effettuare lo smart working, erano troppe le difficoltà logistiche da superare, nonostante The Last of Us 2 sembri praticamente pronto.

Non è ancora chiaro quando il gioco potrà finalmente vedere la luce, anche se probabilmente bisognerà attendere ancora per qualche mese.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*