Play Station 5, due modelli spaccheranno mercato?

PS5 Play Station 5 Sony

Il 2020 fino a questo momento si è rivelato essere un anno a dir poco infausto, specialmente a causa della crescente emergenza del coronavirus che sta mettendo in ginocchio l’ Italia. Il mondo intero si prepara a fronteggiare la crisi, mentre per ora alcune aziende stanno in qualche modo continuando a portare avanti il loro lavoro. Fra queste c’è anche Sony, il colosso giapponese che, nello specifico, sta concentrando il grosso dei propri sforzi soprattutto sulla realizzazione della Play Station 5. La prossima generazione videoludica potrebbe rivelarsi a dir poco sfavillante, anche se al momento a riguardo continuano a esserci dubbi e perplessità.

Tra le altre cose, continuano a circolare le voci secondo le quali Play Station 5 potrebbe esordire in due modelli differenti. Fra questi ci sarebbe anche la variante Pro, chiaramente più potente e più costosa rispetto a quella basilare. Una mossa che, però, rischia anche di spaccare in due il mercato. Stando a quanto sostenuto da alcuni analisti, la versione standard della Play Station 5 potrebbe rivelarsi un grosso insuccesso. Immettere sul mercato in modo immediato il modello Pro, infatti, darebbe l’impressione agli utenti di accelerare il processo di invecchiamento delle console: meglio spendere qualcosa in più per la PS5 Pro con la consapevolezza che essa sarà più competitiva, rispetto ad un apparecchio che rischia di rimanere indietro nel giro di pochissimi anni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*